Il Mio Percorso

domenica 24 gennaio 2010

Giorni 26 e 27: CROLLARE E RISOLLEVARSI



Ieri non ho volutamente aggiornato il blog..avevo bisogno di riflettere sulla mia situazione generale...Per quanto rigurada il d.a. mettiamo una pietra sopra anche se oggi, domenica 24, ho deciso di metter via quello che è stato nei gg scorsi e di riprendere in mano la situazione..il problema non è nel cibo..è in me, in quello che mi succede intorno..anke se a dirsi non sembra che abbia qualche problema: ho un lavoro, un fidanzato, una meravigliosa famiglia...cosa mi manca???
Penso che il non avere problemi è il primo problema..non fraintndetemi: non è che non apprezzi la mia vita al punto tale da "aver voglia" di avere un qualche problema...il problema ce l'ho eccome; me lo auto creo con queste minghiate su cibo diete calorie ecc ecc...e cosi finisco per incasinarmi la vita...
Voglio solo dimagrire, non voglio farne una paranoia di sta cosa...ma perkè uno si deve complicare la vita???? Perchè non posso viverla naturalmente incastrando un pasto normale, ipocalorico nella mia giornata tipo..no è qui il problema: è la mia giornata tipo che s'incastra in quel pasto..tutto ruota attorno al momento dei pasti; ma che cazzo ci vuole a far si che la cosa piu spontanea e normale del mondo (nutrirsi) rimanga tale??eh no belle mie, ecco che mi ritrovo faccia a faccia col male del nuovo millenio: un bel DCA coi fiocchi...sai che faccio?
OGGI GRIDO AL MONDO UN MIO GIGANTE, ENORME VAFFANCULO!
scusate il pessimismo..domani tornerò l'Antonella di sempre...ma oggi gira così!



D.A. di oggi:
COLAZIONE:Thè con dolcificante+1 fetta biscottata+mezz'arancia+12grcereali integrali

PRANZO:70gr prosc. crudo+20 gr pane d segale+carote broccoletti e piccoli cavolfiori con qlke goccia d olio+1 mandarino e mezzo+ caffè cn dolcificante

10 commenti:

  1. gia a ki lo dici... il problema del cibo gira attorno a tutte!! non mi sto più godendo la mia età x sta merda di cibo ke non mi vuole lasciare... io mi sento un obesa! xkè mi vedo grossa a differenza di altre ragazze ke sn magrissime... -.-"
    sono 1.60 x 57 kg. ho rotoli visibili da seduta e maniglie dell'amore visibili qnd sn in piedi, ke mi strabordano dai jeans. non posso permettermi il lusso di vestirmi con abiti attillate xkè anke le mutande mi fanno la forma della cicccia ed ho uno stomaco da camionista arrapato. -.-" sn gonfia. porto avanti questa lotta fra me e il mio corpo dalla 1 media. prima, non me ne fregava nulla! ke skifo ke mi faccio...

    RispondiElimina
  2. scusami se mi permetto...hai provato a farti seguire magari da una dietologa...devo riconoscere che con loro nn fai la fame e i risultati arrivano...passerò per il tuo blog e t aggiungerò agli amici..grazie, un abbraccioo

    RispondiElimina
  3. ciau stellia grazie x il commento, hai ragionissima, mi hai dato un consiglio prezioso, proverò a cambiare tipo di cibi..
    x quanto riguarda il tuo post..purtroppo la fissazione sul cibo arriva naturalmente..uno vuole solo fare una dieta normale e perdere 1 pò di chili..e improvvisamente si trova in un vortice trascinato sempre piu giu..:(
    kiss <3

    RispondiElimina
  4. tu mi capisci!e' una gabbia dorata da cvui voglio uscire!

    RispondiElimina
  5. Ciao,se una persona non sta bene deve essere rispettata per questo,a prescindere dai motivi.Non importa se agli occhi degli altri sembra che tu abbia una vita perfetta,il tuo disagio è legittimo in ogni caso.

    RispondiElimina
  6. spesso ci penso anch'io...
    anche la mia vita è apparentemente "perfetta": una famiglia bellissima, unita, che mi ama, studio, università, amici (ora un pò meno)...
    eppure quella sensazione di vuoto...la sensazione di disagio, nonostante la "perfezione" che mi circondava...
    ed eccomi con la mia bulimia...è già...anch'io sono riuscita a incasinarmi la vita, in maniera "pefetta" oserei dire!!
    un abbraccio :*
    alison

    RispondiElimina
  7. x mynameis:hai ragione; non cerco di essere compatita, nessuno sa anche se i miei quando divenni quasi anoressica erano alalrmatissimi...ricordo ancora mio padre che, di ritorno dalla stazione fino a casa di ritorno da roma, mi parlava con una rassegnazione mista a rabbia rimproverandomi di vedermi sempre piu scavata e irriconoscibile..e quando mi hanno trascinata dalla biologa nutrizionista..la mia mente malata aveva architettato anche di infilare un mazzo enorme di più chiavi nel jeans largho per far parire alla bilancia di aver preso mezzo chilo...

    RispondiElimina
  8. per alison kenan: penso a tutte le persone libere da questi incubi...le invidio e penso che forse voglio piu essere come loro che con 10 kili in meno @_O

    RispondiElimina
  9. antonellaaaa
    c'è una strana simbiosi tra me e te..?
    cmq brava grida al mondo quello che ti senti, sfogati! Come ti capisco, non può ruotare tutto intorno al cibo, eccheccavolo.
    Ed ora risolleviamoci e prendiamoci per mano !
    L'unione fà la forza ! (:
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. incrociamo le dita...e soprassediamo sulla cena di domenica...

    RispondiElimina