Il Mio Percorso

lunedì 11 gennaio 2010

da "Stop alle abbuffate"

"Le persone che adottano metodi di compensazione dopo gli episodi di binge eating rientrano nei criteri diagnostici della bulimia nervosa [...] il primo metodo è il digiuno [...] il secondo è alimentarsi in maniera frugale [...] il terzo consiste nel eliminare cibi [...] descritti come cattivi o proibiti [...] quello che si instaura è un inesorabile circolo vizioso, per cui lo stare a dieta è la diretta conseguenza delle abbuffate [...] si crea una pressione psicologica e fisiologica verso il mangiare [...] la rottura delle regole manda in frantumi tutto il programma, scatenando l'abbuffata [...] Ma in fondo si trattava solo di una fetta di pizza, o di un cioccolatino. Troppo semplice [...] è gravissimo, una catastrofe, l'ennesimo fallimento. Quindi, visto che tanto ormai è tutto rovinato [...] la fetta di pizza si trasforma in un paio di pizze, il cioccolatino in una scatola di cioccolatini [...] se si cade dal paradiso si precipita nell'inferno."
"il vomito [...]è l'altro segreto gelosamente custodito [...] si vomita in solitudine [...] il numero di espulsioni varia da persona a persona. Una mia paziente aveva un suo record personale [...] dieci nell'arco di 12 ore [...] All'inizi pare di avere scoperto una magia [...] vomitare è molto più semplice che fare attenzione a ciò che si mangia [...] per cui la quantità di cibo delle abbuffate aumenta. Ecco allora un nuovo circolo vizioso [...] l'effetto dimagrante poi è assolutamente minimo e non basta [...] la cosa più difficile da accettare è che s'ingrassa meno facendo tre pasti regolari al giorno [...] questo inferno a cu molte persone si condannano non serve assolutamente a niente.Il peso non scende, anzi spesso sale! [...] e il calvario continua..."

2 commenti:

  1. ciaoooo
    ormai faccio tappa fissa sul tuo blog ^^
    poi il tuo avatar mette allegria !
    questo è troppo vero! --------> "visto che tanto ormai è tutto rovinato la fetta di pizza si trasforma in un paio di pizze, il cioccolatino in una scatola di cioccolatini, se si cade dal paradiso si precipita nell'inferno." <------ deve rimanere un lontano ricordo, non lo voglio fare mai + !
    anche se ho ottenuto solo un piccolo risultato spero di essere sulla buona strada..
    grazie x queste citazioni che posti, possono essere utili a tante persone...
    ps. sono tanto felice per i tuoi jeans larghetti!
    baciiii

    RispondiElimina
  2. ciao bella!Io sono molto contenta che mi segui assiduamente!E sai, questo libro alla fine dice cose che mi aspettavo..ma vedersele sbattere in faccia da una 8almeno spero) esperta mi mette di fronte al fatto che l'abbuffarsi è sintomo di quaòlcosa che non va...se riesco a controllarmi forse è perkè adesso sto attraversando un periodo di serenità..e lo devo a fidanzato e famiglia, i miei tesori che amo tantissimo!

    RispondiElimina