Il Mio Percorso

venerdì 8 gennaio 2010

a) alcune citazioni dal libro "STOP ALLE ABBUFFATE"


"La maggior parte delle mie pazienti non ha mai letto nulla sui disturbi alimentari, ma in compenso sa tutto sul cibo, le calorie, le diete,i metodi per eliminare il grasso in eccesso [...] Prima di iniziare vorrei sottoporre alcune domande del questionario di valutazione dei disturbi alimentari predisposto dalla National Eating Disorders Association:
1- Trascorrete molto tempo desiderando che alcune parti del vostro corpo abbiano un aspetto diverso?
2-Quando vi guardate allo spekkio provate insoddisfazione per la vostra immagine?
3-Saltate i pasti?
4-Contate le calorie e i grassi contenuti in tutto ciò che mangiate?
5-Praticate attività fisica in quantità tale da provare un affaticamento continuo o da procurarvi frequentemente lesioni?
6-Evitate di mangiare quando sono presenti altre persone?
7- Vi pesate ogni giorno, con l'ossessione dei kili segnalati dalla bilancia?
8-Avete paura anche di minmi aumenti di peso?
9-Avete mai avuto la sensazione di perdere il controllo mentre mangiate?
10-Le vostre abitudini alimentari comprendono dieta, preferenze per determinati cibi, comportamenti ritualizzati o di evitamento al momento del pasto, abbuffate segrete?
11-Quando avvertite tensione o paura pensate immediatamente al cibo come mezzo x calmarvi?
12-Perdere peso, stare a dieta o controllare il cibo sono diventati le vostre principali preoccupazioni?
13-Dopo avere mangiato, vi sentite in colpa, provate disgusto o vergogna?
14-Vi preoccupate del peso, la forma o le misure del vostro corpo?
15-Avete l'impressione che la vostra identità e il vostro valore dipendano da vostro aspetto o da quanto pesate?
16-Avete mai cercato di eliminare il cibo ingerito col vomito, i purgani o l'esercizio fisico?
17-controllate o misurate spesso alcune parti del vostro corpo (cosce, glutei, pancia) per vedere se sono aumentate o diminuite?"

4 commenti:

  1. Ciao,finalmente passo un pò anche da te...Come stai?Ho letto gli item del questionario,rispondo affermativamente quasi a tutti,che brutta cosa.Spero che non sia lo stesso per te...

    RispondiElimina
  2. io in parte ho risposto positivamente...ma non credo che bisogna prendere i risultati di questo test come un vangelo..ogni caso è a se e sicuramente ha il vantaggio di segnalare un'anomalia nella persona che si fa ancora in tempo a "curare"...un abbraccio

    RispondiElimina
  3. il libro tanto atteso ^^
    grazie per aver postato il questionario!
    le mie risposte sono prevalentemente si ! soltanto in 1 o 2 domande ho risposto no..

    RispondiElimina
  4. anke la maggior parte delle mie è si :(

    RispondiElimina